Formazione continuaLifelong Learning

Motivare gli studenti all'apprendimento attraveso il problem finding

Tipologia:
Executive & Continuing Education
Area tematica:
Education & Social Work
Settore professionale:
Scuola, università, ricerca

Luogo:
Online

Da: 09/04/2021
A: 07/05/2021

Scadenza iscrizioni: 01/04/2021

Didattica per competenze, innovazione metodologica e competenze di base Competenze digitali e nuovi ambienti di apprendimento L'insegnamento tendenzialmente è volto a condurre gli allievi ad imparare risposte: agli esercizi che vengono proposti nelle verifiche, alle domande rivolte durante le interrogazioni, alle consegne date per elaborare testi ecc. Questa impostazione ha indubbiamente una sua importanza, dato che nella realtà ci imbattiamo in tante situazioni che richiedono di sapere la risposta pertinente. Tuttavia, gli studenti possono non essere interessati a conoscere queste risposte perché non ne hanno presente l’utilità o il significato.
Per motivare gli studenti a imparare le risposte occorre far prima capire da quali domande esse originano.
Essi possono quindi essere motivati ad apprendere attraverso il problem finding, ossia sviluppando la capacità di trovare i problemi per poi essere spinti a trovare e imparare le risposte che le varie discipline scolastiche offrono.
In questa prospettiva è stato messo a punto il Metodo Euristico Riflessivo (MER) secondo il quale si propongono agli studenti situazioni aperte e si chiede loro di individuare quali sono le possibili domande che si possono porre.
Attraverso una serie di passaggi guidati, gli alunni arrivano a riconoscere quali sono le domande alle quali è possibile dare risposta in base ai dati disponibili e quali domande invece non possono trovare risposta. Successivamente, identificate le domande ammissibili, ci si interroga circa quali siano le domande "migliori" e si è guidati a trovare risposte ad esse. Iscrizioni aperte.

Scarica il programma Richiedi informazioni

Destinatari

Insegnanti di scuola primaria di ogni area disciplinare
Insegnanti di scuola secondaria di I grado di ogni disciplina scolastica

Obiettivi

Trasmettere all'insegnante un approccio psicoeducativo che:

  • motiva gli studenti all’apprendimento
  • sviluppa nello studente competenze di cittadinanza trasversali alle discipline

Programma

l corso si articola in

  1. lezioni online live (sincrone), che verranno videoregistrate per poter essere (ri)seguite anche in asincrono
  2. approfondimento individuale sulla base di testi forniti in formato digitale
  3. interventi in forum
  4. project work

Temi
Lezione live 1: Il problem finding come fondamentale atteggiamento mentale nella scuola e nella vita e come competenza di cittadinanza (ore 2,5)
Approfondimento individuale: lettura di testi, rielaborazione personale sulla base di una traccia data e discussione nel forum (2,5 ore)
Lezione live 2: (ore 2,5): Come stimolare e gestire in classe la generazione di domande Approfondimento individuale: lettura di testi, rielaborazione personale sulla base di una traccia data e discussione nel forum (2,5 ore)
Lezione live 3: Tecniche per l'applicazione del Metodo Euristico Riflessivo ed esempi di attività (ore 2,5)
Project work: Costruzione di attività de proporre in classe ed eventuale loro applicazione-pilota (10 ore)
Lezione live 4: (ore 2,5): Generalizzare l'applicazione del Metodo Euristico Riflessivo al curriculum scolastico.

Date lezioni online
Lezione live 1: 9 aprile 2021, ore 16-18.30
Lezione live 2: 16 aprile 2021, ore 16-18.30
Lezione live 3: 23 aprile 2021, ore 16-18.30
Lezione live 4: 7 maggio 2021, ore 16-18.30

Faculty

Iscrizioni

Iscrizione online al link sopra dedicato.
Il corso di formazione rientra nelle iniziative di formazione e aggiornamento del personale scolastico organizzate dall'Università Cattolica, soggetto qualificato dal MIUR ai sensi della Direttiva n. 170 del 21/03/2016. I partecipanti possono perciò beneficiare dell'esonero dagli obblighi di servizio. La partecipazione dà luogo agli effetti giuridici ed economici previsti dalla normativa vigente (nota MIUR n. 2915 del 15/09/2016).
Il corso è finanziabile con la "Carta del docente" prevista dalla L. 107/2015 c.d. "buona scuola".

Modalità con CARTA DEL DOCENTE:
prima di accedere all'iscrizione online, il partecipante dovrà generare il buono dal sito "Carta del docente". Occorre generare un buono come esercente fisico del valore della quota di partecipazione e selezionare l'opzione "Corsi aggiornamento Enti accreditati/qualificati ai sensi della direttiva 170/2016". Durante la procedura online verrà richiesto di inserire il codice del buono.
Ai fini della verifica della validità del codice è necessario inviarci una mail con il codice in formato pdf.

Le scuole paritarie aderenti ad un Fondo Interprofessionale possono iscrivere i propri docenti usufruendo di forme di finanziamento in virtù del Fondo di appartenenza. Per maggiori informazioni: fondi.interprofessionali@unicatt.it

Quota di partecipazione


L'Università Cattolica si riserva di annullare o rinviare il corso a proprio insindacabile giudizio dandone comunicazione agli interessati via email o fax entro 3 giorni prima della data di inizio. In tal caso le quote di iscrizione verranno rimborsate integralmente e sarà escluso ogni ulteriore obbligo o onere a carico dell'Università Cattolica. Ved. il regolamento generale https://formazionecontinua.unicatt.it/formazione-modalita-di-attivazione-recesso-e-rimborsi


200.00 Quota di partecipazione, esente iva
180.00 Per i laureati UCSC e coloro che sono stati immatricolati e Master, TFA, 24 CFU, PAS esente iva

Info e Contatti

Per maggiori informazioni sul corso scrivere a: cattolicaperlascuola@unicatt e il sito web dedicato: https://www.unicatt.it/cattolicaperlascuola/scuola-home
Per supporto relativamente all'iscrizione: elisa.ballerini@unicatt.it